Home » » Birra, Fatarella e Franceschi inseguono il sogno Uefa Region’s Cup

 

Birra, Fatarella e Franceschi inseguono il sogno Uefa Region’s Cup

CALCIO Alle 14.30 allo stadio Teghil di Lignano Sabbiadoro la gara di ritorno contro la Rappresentativa del Friuli. Yuri, Giordano e Alessandro in coro: «Porteremo in alto i nomi di Civitavecchia e Tarquinia»

MATTEO CECCACCI

Tre talenti: due difensori e un attaccante. Per i civitavecchiesi Yuri Birra e Giordano Fatarella e per il tarquiniese Alessandro Franceschi è il giorno della verità.
Il giorno in cui la Rappresentativa della Regione Lazio saprà se accederà o meno alla prestigiosa competizione Uefa Region’s Cup (Coppa delle Regioni), la kermesse europea con cadenza biennale riservata alle selezioni regionali amatoriali.
Un’opportunità d’oro per tutte quei giocatori che fanno parte di tante realtà sportive italiane che potranno vantare numerose osservazioni da parte di selezionatori e osservatori pronti a lanciarli non solo nel mondo del professionismo italiano ma anche nel calcio che conta a livello internazionale.
C’è un’insidia però: per entrare nel vivo della manifestazione serve una qualificazione, anche difficile da ottenere. Ma i ragazzi della Rappresentativa del Cr Lazio allenati dal tecnico Marco Ippoliti ce la stanno mettendo tutta da più di un mese, da quando hanno cominciato a ricevere le convocazioni nella Capitale per svolgere settimanalmente le sedute di allenamento.
Lo spareggio è ufficialmente iniziato quattordici giorni fa, quando alle 14.30 di mercoledì 4 settembre allo stadio Francesca Gianni, casa dell’Atletico Lodigiani, è andato in scena il primo atto contro la Rappresentativa del Friuli Venezia Giulia. Novanta minuti terminati senza vincitori né vinti. Uno 0-0 amaro per entrambe le compagini che durante l’arco del match avevano avuto molte occasioni, ma dopo il triplice fischio ad avere più rammarico fu la compagine laziale che a 10 minuti dal termine fallì un penalty proprio con l’attaccante della Corneto Tarquinia Franceschi che spiazzò il portiere ma colpì in pieno il palo. Ma il passato è passato. Da quel giorno sono ormai trascorse due settimane e oggi è giunto il momento di tirare lo somme e di dare il meglio di se stessi in campo per centrare l’obiettivo: battere la Rappresentativa del Friuli ed entrare nel vivo della Uefa Region’s Cup.
Oggi pomeriggio infatti allo stadio Guido Teghil alle 14.30 si disputerà la gara di ritorno decisiva.
Il team è partito ieri mattina alla volta del Friuli Venezia Giulia per raggiungere la rinomata località turistica dell'Adriatico Lignano Sabbiadoro che ogni anno riceve circa 5 milioni di presenze di turisti annue.
Birra, Fatarella e Franceschi oltre ai restanti diciassette giocatori convocati, tra cui spicca anche il nome del ladispolano Lorenzo Savarino - centravanti dell’Aranova - si sono ritrovati poco dopo le ore 7 alla stazione Roma Tiburtina per salire sul treno ad alta velocità. La rosa purtroppo è partita senza il proprio tecnico Marco Ippoliti, costretto a rimanere a Roma perché fermato da alcuni accertamenti medici. In panchina ci sarà mister Gianfranco Pesci, da tempo nei quadri tecnici delle rappresentative laziali e vincitore del Torneo delle Regioni dello scorso anno con la categoria Giovanissimi. Tornando al gruppo, dopo essersi fermato a Venezia alle ore 15 per una sosta, è arrivato a destinazione alle ore 20.
Nonostante la stanchezza per il viaggio i protagonisti del nostro territorio hanno comunque trovato il tempo per esprimere le loro emozioni e il pensiero sulla gara odierna: «Adesso (ieri-ndr) siamo stanchi - esordiscono ironicamente i difensori Birra e Fatarella e l’attaccante Franceschi - perché siamo arrivati adesso in albergo dopo oltre sei ore di viaggio. Oggi in campo però saremo dei guerrieri, così come tutti i nostri compagni che non vedono l’ora di giocare. Sarà una sfida molto intensa e molto fisica secondo noi, perché come abbiamo potuto vedere nella gara d’andata la Rappresentativa del Friuli considera molto l’aspetto fisico. Noi però non siamo da meno, sia chiaro, dimostreremo che la Regione Lazio è forte. Ci teniamo comunque - concludono Yuri, Giordano e Alessandro - a portare in alto i nomi delle nostre città natale Civitavecchia e Tarquinia».
Dunque, ultimi 90 minuti per l’accesso in Europa. Ma per far sì che questo accada servirà vincere lo spareggio. Si riparte dallo 0-0 dell’andata e in caso di parità, anche al termine della seconda frazione, si procederà ai tiri di rigore.
Insomma, l’uomo del Civitavecchia Calcio 1920 di mister Caputo e i due giovani della Corneto Tarquinia del tecnico Del Canuto sono pronti a sfornare le proprie prestazioni anche nel Nord Italia. Nelle loro mani una qualificazione importante.
La gara sarà trasmessa in diretta sulla pagina Facebook della Lega Nazionale Dilettanti.

(18 Set 2019)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy