Home » » Cavalli e asini: due eventi da tutto esaurito in collina

 

Cavalli e asini: due eventi da tutto esaurito in collina

Grande successo nel weekend per la ‘‘Notte del buttero’’ e per per il Trofeo del contadino e del Mini palio 
 

ALLUMIERE - Grande successo ad Allumiere per la due giorni di sport tradizionali con protagonisti sabato i cavalli e domenica gli asini. Grazie alla Pro Loco, in particolare nella persona del presidente Tiziana Franceschini e all’Associazione Nazionale del Cavallo Tolfetano di Allumiere con il presidente Alfredo Stampigioni e i soci Silvia Caravaglia e Pierluigi Befani, alla collaborazione dell’Università Agraria di Allumiere (presidente Pietro Vernace), della Contrada La Bianca del presidente Ettore Piroli e al patrocinio del Comune di Allumiere si è svolta con grande successo la IV edizione de ‘’La notte del Buttero’’ presso il campo equestre dell’impianto sportivo della Cavaccia. Inserendosi nella tradizione delle terre allumierasche, che vedono la figura del buttero come una delle più importanti nella storia della comunità di Allumiere, per il quarto anno è stata riproposta questa appassionate e amata giostra equestre, spettacolare per la sua ambientazione notturna. Durante la serata si sono susseguite 2 gare fatte da squadre composte da 3 cavalieri, che si sono affrontate prima in un gioco in un percorso a slalom con varie tipologie di ostacoli, come il fantoccio con lanello, la siepe, larco di fuoco, che i cavalieri hanno dovuto compiere con una staffetta. I cavalieri in gara si sono poi sfidati nel gioco classico di velocità della presa del cappello: qui i componenti di due squadre per volta si sono affrontate creando uno spettacolo attraente e vorticoso. Trionfatori di questa edizione 2019 i tre pluricampioni ‘’caballeros’’ del team de ‘’La Caballera’’, ossia Moreno Olivetti su Veleno, Stefano Olivetti su Pestifera e Fabrizio Chima su Murientes. Secondo posto poi per la squadra de ‘’Il Bagnarello’’, composta da Matteo Sorci su Soldatino, Carlo Chiavari su Trinity, Giammarco Fiorelli su Quarto. Terza classificata la squadra de ‘’La Doganella’’ composta da Pierluigi Befani su Amir, Aleandro Dini su Corsetta, Fabio Luchenti su Bianchina. A svolgere il ruolo di Giudice di campo è stato Tiziano Magagnini, esperto buttero e Giudice Federale, coadiuvato da Gianluca Corvi, Luigi Artebani e Alessandro Papa. Speaker il grande ed esperto veterinario collinare Alessandro Mellini. I tempi sono stati oresi in maniera precisa dai membri della sezione civitavecchiese dei Cronometristi Italiani. Soddisfatta la presidente della Pro Loco Tiziana Franceschini per l’ottimo riscontro di pubblico e per il buon esito della manifestazione: «Grazie al Comune, all’Università Agraria e alla Contrada La Bianca che hanno contribuito con manodopera, fondi e offerte di premi. Grazie al dottor Mellini e ai giudici di campo. Un grazie speciale all’Associazione Nazionale del Cavallo Tolfetano di Allumiere che con il presidente Alfredo Stampigioni e i soci Silvia Caravaglia e Pierluigi Befani sono stati fondamentali per la riuscita dell’evento». Boom di presenze poi domenica sera alla II edizione del ‘’Trofeo Del Contadino’’ e per il ‘’Mini Palio’’, manifestazioni entrambe a cura della Contrada La Bianca e della Pro Loco (nelle persone della presidente Tiziana Franceschini e del segretario Valerio Chiacchierini). Ben 27 gli asini iscritti alla corsa. Dopo due manche di eliminazione molto combattute (con batterie a tre con partenza dalle gabbie) sono rimasti 5 asini: Bruno2, Cocco Bello, Ultimo, Selvaggio e Maganza ed è stato poi ripescato Nieddosa. Al termine delle tre batterie si sono classificati per la finale Bruno 2, Maganza e Selvaggio. Al termine della gara vittoria per Bruno 2 (Scuderia Uccellatore) montato dal fantino Paolo Fabbi; secondo posto per Selvaggio (Scuderia Contrada Nona) col fantino Roberto Fronti (Il Tigna), terzo posto per Maganza (Scuderia Contrada la Bianca) montato dal fantino Francesco Piramidi. Emozioni al cardiopalma e spettacolo poi con la disputa del Mini Palio e a distanza di poco meno di un mese dal Palio sentire le sgabbiate e vedere le giubbe delle varie Contrade ha provocato non pochi batticuori. Nella prima batteria l’ordine di arrivo è stato: Buro, Polveriera, Sant’Antonio, Ghetto, La Bianca e Nona. Nella seconda batteria Ghetto, Burò, Polveriera, Sant’Antonio, La Bianca e Nona. Nella terza e ultima batteria, invece: Nona, Ghetto, La Bianca, Sant’Antonio, Polveriera e Buro. Al termine delle tre batterie vittoria per la Contrada Ghetto del presidente Giovanni Superchi col fantino Mario Vela. Secondo posto per il Buro del presidente Stefanini, terza la Polveriera del presidente Braccini. A seguire Sant’Antonio e pari merito fra La Bianca e Nona. Giudici di gabbia e mossieri i ragazzi della Contrada La Bianca organizzatori dell’evento.

(23 Lug 2019 - Ore 06:09)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy