Home » » Centosettanta figuranti per l’assalto saraceno

 

Centosettanta figuranti per l’assalto saraceno

Saranno oltre 170 i figuranti che domenica sera, affolleranno il lungo mare Thaon de Revel in occasione dell’ottava edizione dell’assalto saraceno.
Un appuntamento entrato ormai a pieno titolo nel novero delle tradizioni cittadine e che, come sempre, porta la firma della Pro Loco. Della spettacolare rievocazione storica ha parlato il presidente dell’associazione Fabrizio Delogu. «Tra le novità di quest’anno - ha spiegato - c’è l’incremento del numero di costumi (12 in più), ma soprattutto della presenza di giovani tra i 16 e i 20 anni, che si sono dedicati a questa manifestazione con grande passione e spirito di sacrificio. È questo il segreto di una manifestazione che riesce a coinvolgere e a mobilitare gran parte della città e che ogni anno viene seguita in media da 20-25mila persone e che appassiona centinaia di volontari, che pure non sono né attori né spadaccini professionisti». A ringraziare la Pro Loco ha pensato il sindaco Moscherini, perché, ha detto, «grazie a queste manifestazioni tiene viva la memoria della città, ed impegna i giovani in attività belle e pulite. Speriamo - ha concluso - che di rievocazioni possano essercene anche altre». Qualche novità è prevista nella rappresentazione, la cui regia sarà curata da Enrico Maria Falconi, che ha spiegato come la storia inizierà proprio rispettando l’orario naturale, le 21 «ora in cui la città è pronta ad addormentarsi. Poi i messaggeri a cavallo porteranno la notizia dell’arrivo dei saraceni e da lì prenderà il via l’assalto. La battaglia come sempre si svolgerà sulla spiaggia, dove i saraceni approderanno con quattro barche. L’area sarà poi divisa in due quadranti, che saranno illuminati alternativamente per consentire cambi di scena (e dunque il ‘‘riciclaggio’’ dei soldati uccisi nella battaglia). La fortezza che sarà approntata sull’isolotto del Pirgo sarà invece nuovamente data alle fiamme, mentre una novità assoluta sarà rappresentata dalle musiche, tutte originali, curate da Juan Carlos Albelo, artista di fama internazionale. Soddisfatto anche il maestro d’armi Marco Mattioni, che nel corso di 9 esercitazioni all’Uliveto ha addestrato gli spadaccini che combatteranno gli uni contro gli altri con armi vere.
Da risolvere resta solo la questione riguardante la copertura delle spese della manifestazione, che dovrebbero aggirarsi intorno ai 35 mila euro, cifra che l’amministrazione, con delibera del Commissario Iurato, potrà coprire per circa metà. Il sindaco Moscherini si è comunque impegnato a reperire i fondi mancanti.

 

LA STORIA

Sono trascorsi 1.200 anni dalle incursioni saracene che solo oggi la città rievoca, ma che pure ne segnarono così profondamente la storia. L’antica Centumcellae, porto di Roma, centro di importanti traffici e soprattutto centro di raccolta e di smistamento delle riserve annonarie della capitale del potente Stato Pontificio era infatti al massimo del suo splendore quando, nell’813 e nell’828 fu oggetto di sanguinarie incursioni dei saraceni, guidati dalla dinastia degli Aghlabiti che la saccheggiarono e distrussero. Gli abitanti furono costretti a rifugiarsi sui monti circostanti, dove, nell’854 Papa Leone IV fece costruire una città che gli abitanti vollero chiamare Centucellae e che visse sotto la protezione dello Stato Pontificio fino alla fine del XIV secolo, volarizzando il suo nome in Cencelle. Intanto intorno all’anno 1000 sulle rovine dell’antica città sul mare venne eretta una rocca, che prese il nome di Civitas Vetula e che ben presto richiamò gli eredi di coloro che erano sfuggiti alla furia delle invasioni. Nacque così Civitavecchia.

(10 Ago 2007 - Ore 19:19)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy