DOMENICA 21 Luglio 2019 - Aggiornato alle 23:05

Home » » Cestistica, la panchina a De Maria

 

Cestistica, la panchina a De Maria

BASKET, SERIE C GOLD. Ieri mattina la presentazione ufficiale nel corso di una conferenza stampa. Per l’allenatore un contratto biennale. Promosso l’ex tecnico in seconda di Lorenzo Cecchini, ai saluti dopo tre anni. Insieme a lui ci sarà il gradito ritorno di Franco Monte che nell’annata 2015/2016 ricoprì il ruolo di vice. Il direttore sportivo Maurizio Campogiani: «Con Ferdinando pronti a realizzare il nuovo progetto». Il neo coach: «Carico per iniziare questa avventura». Con lo staff tecnico collaborerà anche Mauro Tedeschi, storico coach che portò la C1

Ferdinando De Maria, 28 anni, dopo tre anni come assistent coach di Lorenzo Cecchini è stato promosso capo allenatore della Stemar 90 Cestistica Civitavecchia. La presentazione ufficiale è avvenuta ieri mattina nel corso di una conferenza stampa alla presenza anche del nuovo aiuto allenatore Franco Monte, che aveva ricoperto un ruolo analogo nella stagione 2015/2016 e che rientra a Civitavecchia dopo tre anni in parte trascorsi all’estero per ragioni di lavoro, e dei dirigenti che maggiormente seguono l’attività della prima squadra. Con lo staff tecnico rossonero collaborerà anche Mauro Tedeschi, storico allenatore della Stemar 90 Cestistica Civitavecchia, protagonista della stagione della esaltante promozione dalla C2 alla C1. 
Ferdinando De Maria ha sottoscritto un contratto biennale.
È stato il ds della società rossonera Maurizio Campogiani a presentare il nuovo coach della Stemar 90. «Abbiamo avuto di apprezzare le doti tecniche e umane di Ferdinando nel corso dei tre anni sportivi appena trascorsi e ritenuto doveroso proporre a lui il progetto che la società ha elaborato per la prossima stagione. Un progetto che, tenendo conto della particolare e non facile situazione finanziaria, punta a valorizzare soprattutto l’attività dei nostri giovani per avvicinarli progressivamente alla prima squadra. Nel triennio trascorso abbiamo provato a coltivare un sogno, sostenuti in tal senso dal nostro main sponsor Stefano Chicchiani, ormai al nostro fianco da dieci anni e da alcuni sponsor locali che ringraziamo di cuore. Ci siamo andati vicinissimi nella stagione 2017/2018. Adesso non siamo più in grado economicamente di sostenere quel sogno, anche per l’assenza di apporti da parte dei grandi utenti del porto, che continuano a fare profitti incredibili in questa città, ma non lasciano nulla sul piano sociale. I nuovi innesti saranno quindi selezionati tra giocatori Under che hanno un costo inferiore rispetto ai senior e vogliono mettersi in mostra in un campionato importante e competitivo come la C Gold. L’attività del nuovo staff sarà a 360 gradi e non riguarderà solo la prima squadra, ma tutti i tesserati, compreso il minibasket».
Dopo i ringraziamenti a Lorenzo Cecchini per il lavoro condotto in tre anni e gli auguri per una carriera sempre più luminosa, la parola è passata direttamente al nuovo tecnico rossonero.
«Non nascondo - ha esordito il neo tecnico Ferdinando De Maria - di essere particolarmente emozionato. Ho accettato praticamente subito la proposta che mi ha fatto la società dopo avermi illustrato il progetto relativo alla prossima stagione agonistica. Per quanto mi riguarda, credo sia il naturale completamento di un percorso iniziato qualche anno fa, quando ho iniziato l’attività di assistent coach in diverse realtà della mia regione, anche in serie B. Sono comunque tranquillo, perché conosco l’ambiente, la serietà della società e so che potrò lavorare senza alcuna pressione. Sono oltremodo tranquillo perché in questi tre anni ho avuto modo di conoscere a fondo il livello della C Gold laziale e so quindi cosa ci aspetta, sia riguardo le squadre che i giocatori avversari. Non mi crea alcun problema il fatto di essere più giovane di alcuni componenti del roster della prima squadra, anche perché con i cosiddetti senatori ho un ottimo rapporto non solo dal punto di vista strettamente cestistico, ma anche personale. Non vedo l’ora di tuffarmi in questa avventura, che potrò vivere appieno comunque già dalla metà di luglio, quando dopo aver sostenuto l’esame da allenatore nazionale, tornerò a Civitavecchia e mi metterò subito a disposizione della società, lavorando assieme alla dirigenza per individuare i profili necessari che servono ad integrare il nostro roster».
 

(08 Giu 2019 - Ore 18:55)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy