Home » » Enrico Grieco, una vita all’insegna dello sport

 

Enrico Grieco, una vita all’insegna dello sport

Si è spento all’età di 74 anni, dopo anni di esperienze da giocatore, allenatore, dirigente e organizzatore; molto attivo anche nel sociale. Tra i suoi ultimi e più importanti incarichi, quelli ricoperti all’interno del Palio Marinaro, dove è stato prima socio, poi consigliere, vice presidente e infine direttore tecnico-sportivo. Giovedì alle 15 nella chiesa del Gesù Divino Lavoratore i funerali

Civitavecchia ha perso uno dei fiori più belli, uno di quelli che si è sempre prodigato per tutti ed è stato un portatore sano dei veri valori dello sport. Si è, infatti, spento prematuramente lunedì Enrico Grieco, un eccezionale uomo, un grande sportivo e un grande volontario. Come un tam tam è passata la notizia lasciando sgomenti e tristi tutti quelli che lo hanno conosciuto. Enrico è un uomo che nella sua vita hanno tutti apprezzato e amato, un uomo che ha reso grande lo sport cittadino e ha scritto importanti pagine che non saranno dimenticate. 
Era un civitavecchiese doc nato il 5 marzo del 1945 e nello sport si è distinto come calciatore nella squadra del Civitavecchia, poi come allenatore di calcio e calcetto in tante società, poi come arbitro fino a ricoprire il ruolo di dirigente per tanti anni nel Comitato locale del CSI dove ha ricevuto la massima onorificenza, quella cioè del ‘‘Discobolo d’oro’’; è stato presidente del Club Roma; ha fatto il direttore sportivo al Dlf e al campo dell’Oro e ha prestato la sua opera al Gedila. Poi è entrato al Palio Marinaro prima come socio, poi come consigliere e poi come vice presidente e direttore tecnico-sportivo. Era un tecnico e un dirigente preparato che ha seguito corsi di formazione e di aggiornamento, aveva conseguito il diploma di allenatore di calcio giovanile e semiprofessionistico rilasciato dalla Figc. All’interno del Palio Marinaro è stato un vero e proprio fac totum occupandosi con i soci storici della riparazione e manutenzione delle barche, è stato istruttore di canottaggio a sedile fisso con tanto di tesserino rilasciato dalla FIC ed ha portato avanti nelle scuole il progetto ‘‘Il canottaggio contro l’abbandono precoce dello sport’’ allenando giovani equipaggi maschili e femminili; ha partecipato più volte come responsabile tecnico ai Pali Marinari in altre città. 
La scomparsa di Enrico lascia un vuoto incolmabile e il suo ricordo resterà indelebile in tutti quelli che hanno avuto la fortuna di conoscere quest’uomo eccezionale e compagnone. Negli anni Enrico era una garanzia per tutti e quando c’erano situazioni problematiche in varie società calcistiche correva sempre. Era serio, integerrimo, corretto, estremamente attento ai bisogni degli altri. Amava lo sport e i valori dello sport quello vero, soprattutto quello sociale e ci teneva a trasmettere questi valori e a viverli in prima persona; era la correttezza e la bontà fatta persona che non conosceva la parola ‘‘no’’ ma correva sempre per tutti; si è speso per gli altri anche oltre le sue forze. Enrico era impegnato e attivo anche nel sociale operando con merito, impegno e dedizione nel sindacato Cisl e prestava opera di volontariato presso la Rsa Quinta Stella di Tolfa. Era un cristiano convinto e professava Ia sua fede senza vergogna divenendo un vero testimone di Gesù. Insieme a Vincenzo Ricotta col suo sorriso bonario è entrato nelle scuole per insegnare agli alunni a costruire gli aquiloni per il Palio Marinaro. Giovedì alle 15 nella chiesa del Gesù Divino Lavoratore si terranno i funerali di Enrico Grieco, che fino all’ultimo si è dato per gli altri: i suoi organi sono stati infatti donati e quindi Enrico rivivrà in altre persone che, grazie a lui, torneranno a vedere e a vivere. Enrico era un sostenitore dell’Adamo e quindi la famiglia non vuole fiori, ma durante il funerale verrà messa una cassetta per raccogliere offerte per l’Adamo per chiunque volesse partecipare. Civitavecchia e in particolare il popolo del remo e dell’associazione Mare Nostrum 2000 e del Palio Marinaro a partire dal presidente Sandro Calderai, i soci, i tecnici, gli atleti si stringono intorno alla moglie, ai 2 figli, alle nuore e ai nipoti.

(16 Lug 2019 - Ore 20:24)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

  • Miasmi al Miami, il comitato di quartiere incontra l'Assessore

    10 Ott 2019 - Riunione nei giorni scorsi a palazzo Falcone per discutere della problematica che affligge i residenti da anni. Lo scorso anno era stato presentato un esposto alla Procura della Repubblica di Civitavecchia. Ieri diverse le zone della città colpite dalla puzza di bruciato. Cerreto avvolto da una cappa di fumo. Odore acre avvertito fino a Valcanneto

  • Torna la “Marcia degli alberi”

    09 Ott 2019 - Il corteo sfilerà domenica mattina per alcune vie della città fino a raggiungere i giardini di via Firenze. Sabato in piazza Rossellini al via la seconda edizione di “Adotta e cresci una quercia”

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy