Home » » Facebook diventa luogo d’incontro con i carabinieri

 

Facebook diventa luogo d’incontro con i carabinieri

Fiumicino. Sorpresa pasquale per i cittadini

FIUMICINO - ‘‘C’è un maledetto infame, forse più di uno, che gira citofonando per le case in cerca di vittime. Fortunatamente noi abitiamo in un bifamiliare e nessuno è mai solo, quindi gli ha detto male male. Si presenta come il vostro vicino di casa, ai miei genitori con il nome di Vincenzo, dicendo di essere in difficoltà e raccontando le storie più assurde per estorcervi denaro!!! Le sue vittime ovviamente sono le persone più grandi, quindi avvertite i vostri cari di fare attenzione!”. E’ il post di un cittadino su uno dei tanti gruppi facebook di Fiumicino (Sei di Fiumicine se…). Ma accade una cosa che non ti aspetti, una sorta di regalo per il periodo pasquale. Lo Stato si fa vedere, s’impersonifica dalla tastiera di un maresciallo dei carabinieri che inizia a dialogare, da cittadino prima ancora che da comandante della Stazione Carabinieri di Fiumicino. E’ una di quelle cose che, nella loro semplicità, ti sorprendono. E ti fanno sentire meglio, ti fanno vedere quella divisa nera con le bande rosse come uno scudo che ti protegge. “Buonasera a tutti scusate il disturbo sono il nuovo maresciallo dei CC di Fiumicino e approfitto di questa segnalazione x chiedervi di contattarci subito nel caso doveste avere ancora delle visite come quella di cui si parla e possibilmente di farlo prima o subito dopo che si verifichi. È importante xke arrivare sul posto e riuscire a rintracciare e a identificare la persona anche quando ancora non è accaduto nulla consente di evitare eventuali ulteriori tentativi. Il malintenzionato che si vede identificato rinuncia x forza a qualunque eventuale cattiva intenzione e si allontana subito dal posto. Questo vale anche se doveste vedere persone sconosciute che x motivi di orario e di luogo vi fanno sorgere dei dubbi. Chiedo ancora scusa x il disturbo e ringrazio. Buona sera a tutti”.
Un messaggio delicato quanto forte, quello del maresciallo Stefano Fedeli (nella foto), discreto quanto dirompente, spontaneo e incisivo. Vuol dire: ci siamo, siamo accanto a voi; nonostante la Pasqua, nonostante i problemi di personale, di vetture, di carburante. E quel messaggio lanciato pochi giorni fa nella piazza virtuale più frequentata, Facebook, non lo leggono solo i cittadini onesti, ma anche i disonesti, che capiscono come l’Arma, insieme ai colleghi delle altre forze di polizia, sia sempre più protagonista della sicurezza del territorio. E non è solo un post-spot, è la verità. I furti in casa all’Isola Sacra, seppur ancora da considerare una piaga, sono diminuiti; l’ultimo rapinatore è stato “beccato” in pochi minuti. L’attenzione dello Stato c’è, ed è alta. Ma a volte diventa invisibile, presi come siamo dai problemi di tutti i giorni. E a quel punto lanciamo il nostro grido d’aiuto dalle pagine dei social, come una bottiglia nel mare con dentro una pergamena. Un gesto disperato, se vogliamo. E vedere che c’è una divisa che lo raccoglie, lo apre, e lo legge, è un piccolo regalo che, nel periodo di Pasqua, rappresenta anche la rinascita del rapporto tra le Istituzioni e i cittadini. Ciò non vuol dire che adesso ogni post che mettiamo su facebook abbia bisogno della risposta in tempo reale di un carabiniere, o ancor più di un Comandante; ma testimonia quanta attenzione ci sia al territorio e alla sua gente, quanto sia importante il rapporto paritario. Il messaggio è chiaro: ognuno ha le proprie competenze, ma insieme possiamo migliorare la nostra città e disegnare un futuro migliore per i nostri figli. Un messaggio che Il Faro on line sposa e amplifica, mettendo anche noi a disposizione le nostre pagine e le nostre competenze.

(24 Apr 2019 - Ore 10:03)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy