MARTEDì 20 Agosto 2019 - Aggiornato alle 21:07

Home » » La Cri cerca ''casa'', ma il Comune era già all'opera

 

La Cri cerca ''casa'', ma il Comune era già all'opera

Il giorno prima della nota stampa era stata inviata una richiesta all'amministrazione comunale che si era subito messa a lavoro per trovare dei locali idonei
 

LADISPOLI - «Sono ormai più di cinque anni che la Croce Rossa Italiana ha riattivato e rilanciato le sue attività a Ladispoli svolgendo numerosi servizi nel campo della tutela della salute, dell'inclusione sociale e nelle risposte alle calamità». Iniziava così l'appello della Croce Rossa, lanciato a mezzo stampa, per trovare qualcuno disposto a offrire loro una ''casa'' nella città balneare. (agg. 20/10 ore 8.07) segue

LA RICHIESTA AL COMUNE INVIATA IL GIORNO PRIMA. Nella loro richiesta di aiuto i volontari hanno infatti parlato di «indisponibilità di locali da parte dell'amministrazione comunale» che starebbe comunque «cercando una soluzione idonea». Una richiesta piovuta giù da cielo, per l'amministrazione, proprio come un fulmine a ciel sereno. E si, perché solo il giorno prima dell'appello accorato, la Croce Rossa aveva provveduto a inviare all'amministrazione la sua richiesta di locali sul territorio comunale, a fronte delle varie attività svolte in città. Richiesta che gli amministratori di palazzo Falcone avevano immediatamente accolto, mettendosi nell'immediato a lavoro per esaudire la richiesta dei volontari che in diverse occasioni si sono dimostrati indispensabili nell'affrontare emergenze isolate, come ad esempio il tornado del 6 novembre 2016 o l'emergenza clochard nel periodo invernale, con l'assistenza sanitaria e non solo, offerta ai senza fissa dimora del territorio. (agg. 20/10 ore 8.30)

LA RICERCA DI LOCALI DA PARTE DEGLI AMMINISTRATORI DI PALAZZO FALCONE. E a quanto pare proprio da palazzo Falcone dei locali erano stati già individuati. Si stava solo cercando di capire se l'ipotesi poteva trasformarsi, senza alcun problema di sorta, in un dato concreto e realizzabile. Nessun immobilismo dunque da parte degli amministratori locali che molto probabilmente sono rimasti basiti dall'appello mediatico lanciato dalla Croce Rossa a meno di ventiquattro ore dalla richiesta effettuata a palazzo Falcone.  Non c'è comunque da escludersi che si sia trattato di un mero equivoco che possa essere presto risolto. Nella nota diffusa infatti, i volontari della Cri si rivolgono in particolar modo ai privati. E non è escluso che lo facciano per agevolare l'amministrazione comunale a tendere loro una mano. «L'indisponibilità di locali da parte dell'amministrazione comunale che sta cercando una soluzione idonea uniti in alcuni casi al timore di concedere ad un'associazione dei locali privati – si legge nella nota inviata alla stampa – ci costringono ancora oggi a subire disagi sempre maggiori. Facciamo quindi appello a tutta la cittadinanza affinché chiunque abbia la disponibilità di locali e volesse fornire un tangibile e prezioso aiuti a chi ne ha bisogno a contattarci». (Agg. 20/10 ore 9)
 

(20 Ott 2018 - Ore 08:07)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

  • Blitz di Goletta Verde al largo di Tvn

    10 Ago 2019 - Esposto uno striscione con scritto "Nemico del clima". Legambiente: "Nel Lazio sono pari a 11,5 milioni di tonnellate le emissioni della produzione energetica da fonti fossili, il 78,5% provenienti dalla ciminiera di Civitavecchia" 

  • Servizio irriguo, garantito fino al termine della stagione

    07 Ago 2019 - Il sindaco annuncia che ha ufficialmente richiesto alla Multiservizi la proroga al 30 settembre. Pascucci: «In autunno sarà necessario trovare delle soluzioni alternative»  

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy