Home » » «L’unica certezza 27mila mc di edilizia residenziale»

 

«L’unica certezza 27mila mc di edilizia residenziale»

S. MARINELLA. Il ‘‘Comitato 11 Agosto’’ replica alle dichiarazioni del sindaco Bacheca nel corso della trasmissione ‘‘Filo diretto’’ su Provincia Tv
Ancora nel mirino il Piano integrato Benigni: contro il progetto raccolte oltre seicento firme. I cittadini: «Se il disegno fosse migliorativo per Alibrandi e non avesse rappresentato un pericoloso precedente, avremmo salutato con gioia l’inizio dei lavori»

di GIAMPIERO BALDI

SANTA MARINELLA - Il consiglio direttivo del ‘‘Comitato 11 Agosto’’, commenta ironicamente le dichiarazioni del primo cittadino che derideva il comitato. Secondo Bacheca si tratta di un comitato formato solo da una quarantina di persone che hanno lo scopo di far sentire la loro voce sul piano integrato Benigni. «Finalmente il Sindaco parla con noi – dicono i dirigenti del comitato - addirittura ammette di sapere che esistiamo, visto che non avevamo mai avuto alcuna considerazione da parte sua. Invece, con nostro sommo stupore, abbiamo avuto un colloquio telefonico con lui durante la trasmissione Filo Diretto a Provincia Tv ed abbiamo letto sulle righe di alcuni giornali considerazioni non positive che ci riguardano. Peccato, però, che abbia un’immagine leggermente distorta circa la composizione e le finalità del nostro comitato». «Per prima cosa - dicono - non siamo una quarantina come lui afferma, ma siamo appoggiati da più di seicento firme. Non siamo “sponsorizzati” dai consiglieri di minoranza, tutt’altro, tra i membri del direttivo del comitato ce ne sono alcuni che hanno votato per l’attuale maggioranza. Ci sono appartenenti a partiti distanti tra loro per ideologia e linee programmatiche e ci sono persone che non hanno mai avuto niente a che fare con la politica e che probabilmente non se ne interesseranno neanche in futuro». «Siamo stati definiti “comitato antipiano” - proseguono - vero ma improprio in quanto, se il piano integrato in questione fosse stato effettivamente migliorativo per il rione Alibrandi e non avesse rappresentato un pericoloso precedente per l’eventuale approvazione di altri piani, avremmo certamente aspettato con gioia l’inizio dei lavori. Abbiamo letto sui giornali di quanto sostenuto dal sindaco riguardo cifre investite su ponti, bonifiche, cinema multisala, case popolari e centri commerciali, tutto ad Alibrandi. Purtroppo ciò che noi pensiamo e temiamo è che alla fine dei giochi verrà data un’allargata al ponte già esistente. La verità è che non sono state date delle indicazioni precise al costruttore in termini di opere pubbliche, l’unica certezza sono i 27 mila metri cubi di edilizia residenziale».

(29 Ott 2011 - Ore 20:15)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

  • Blitz di Goletta Verde al largo di Tvn

    10 Ago 2019 - Esposto uno striscione con scritto "Nemico del clima". Legambiente: "Nel Lazio sono pari a 11,5 milioni di tonnellate le emissioni della produzione energetica da fonti fossili, il 78,5% provenienti dalla ciminiera di Civitavecchia" 

  • Servizio irriguo, garantito fino al termine della stagione

    07 Ago 2019 - Il sindaco annuncia che ha ufficialmente richiesto alla Multiservizi la proroga al 30 settembre. Pascucci: «In autunno sarà necessario trovare delle soluzioni alternative»  

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy