MERCOLEDì 21 Agosto 2019 - Aggiornato alle 00:16

Home » » ‘‘Otello Della Pepa’’  tra i premiati

 

‘‘Otello Della Pepa’’  tra i premiati

Il cavallo tolfetano  è stato celebrato come ‘‘Migliore soggetto di Morfologia di razza 2018. Un grande risultato per l’allevatore collinare  Giovanni Di Stasio La razza venne presentata per la prima volta alla Roccaccia di Tarquinia nel 2015

TOLFA - Il cavallo tolfetano ‘’Otello Della Pepa’’ di Giovanni Di Stasio è stato premiato come ‘’Migliore Soggetto di Morfologia di Razza 2018 alla Fieracavalli di Verona. Ancora una volta, quindi, i tolfetani brillano nelle manifestazioni equestri. La Vetrina di Razza del Cavallo Tolfetano, presentata per la prima volta alla Roccaccia di Tarquinia nel 2015, per un progetto del tutto amatoriale che dà spazio e visibilità ai miglior soggetti allevati ha portato in questi giorni al grande risultato dell’allevatore collinare Di Stasio. (agg. 02/11 ore 10.49) segue

IL COMMENTO. «Quella vetrina - spiega Valentina Mariani - è stata fortemente sostenuta per l’edizione 2017 e 2018 dal carissimo amico nonché ‘’Sindaco dei Butteri’’ Mauro Perni, con il mio insistente supporto logistico (fin da prima della sua nascita) e ai prezioso contributi dell’Università Agraria di Tolfa e del presidente Marco Santurbano; nell’edizione 2018 ci sono stati 2 grandi valori aggiunti con il supporto dell’amica e figlia d’arte Chiara Caponetti e la rappresentanza in Fieracavalli sotto la voce di ‘’Allevatori del cavallo tolfetano’’. (Agg. 02/11 ore 11.30)

L'EVENTO. L’evento, che ripartirà nel 2019, dara’ spazio come sempre agli allevatori di questa razza che intendono continuare o iniziare il progetto di salvaguardia e conservamento del cavallo tolfetano. Un momento dove gli appassionati potranno condividere idee,  curiosità, informazioni con i migliori allevatori che ne prenderanno parte, con il nostro gradito supporto. Grazie a tutti coloro che hanno contribuito alla riuscita della vetrina e alla presentazione in Fieracavalli. Grazie a tutti gli allevatori del cavallo tolfetani che hanno partecipato e a tutti gli allevatori che credono in questa razza. Grazie e complimenti a Giovanni Di Stasio e il suo cavallo Otello Della Pepa, alla presentazione e collaborazione di Mattia Screpanti nonché al lavoro svolto da Umberto Paradisi. Grazie infinite soprattutto a Mauro Perni che ha sempre creduto nelmcavallo tolfetano non arrendedosi mai alle avversità e nonostante tutto ha creduto in tutti noi guidandoci come un padre fa con i propri figli. Sono certa che anche da lassù mi e ci guiderà sempre con la sua discrezione spronandoci ancorava ‘’fare’’ per il cavallo tolfetano, per questo territorio e per gli amici che ci credono e restano vicini». (agg. 02/11 ore 12)

(02 Nov 2018 - Ore 10:49)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

  • Blitz di Goletta Verde al largo di Tvn

    10 Ago 2019 - Esposto uno striscione con scritto "Nemico del clima". Legambiente: "Nel Lazio sono pari a 11,5 milioni di tonnellate le emissioni della produzione energetica da fonti fossili, il 78,5% provenienti dalla ciminiera di Civitavecchia" 

  • Servizio irriguo, garantito fino al termine della stagione

    07 Ago 2019 - Il sindaco annuncia che ha ufficialmente richiesto alla Multiservizi la proroga al 30 settembre. Pascucci: «In autunno sarà necessario trovare delle soluzioni alternative»  

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy