LUNEDì 17 Dicembre 2018 - Aggiornato alle 19:26

Home » » Pulizia straordinaria di un tratto di arenile

 

Pulizia straordinaria di un tratto di arenile

Richiesto dal dirigente dell’Istituto Marina di Cerveteri per la festa di fine anno che si terrà nella mattinata di oggi in spiaggia. All’evento richiesta anche la presenza della Protezione civile e di un’ambulanza come previsto dalla norma   

di TONI MORETTI

CERVETERI – L’assessore all’ambiente Elena Gubetti ringrazia l’amministratore Ricci e il direttore generale Manella e tutte le maestranze della Multiservizi Cerite che coadiuvate anche dall’aiuto volontario di ulteriori uomini e mezzi messi a disposizione dall’Assobalneari, che ieri mattina, come programmato, hanno effettuato la pulizia straordinaria del tratto di spiaggia compreso tra l’Ocean Surf e l’Assonautica come richiesto già dall’11 maggio dal dirigente scolastico Loredana Cherubini per festa di fine anno con gli alunni e gli insegnanti dell’Istituto Marina di Cerveteri che si terrà stamattina.
Nonostante il denunciato “Minestrone”, su queste colonne, fatto dal consigliere Garbarino, M5S che divulgava, tre giorni prima dell’evento un accorato appello al Sindaco e all’amministrazione comunale tutta, affinchè si provvedesse alla  pulizia del tratto di spiaggia in questione visto anche che fra quei bimbi ci sarebbe stata sua figlia. Nonostante un autorevole ritorno sull’argomento su un altro organo di stampa locale, dove si è addirittura riusciti a sbagliare anche la data dell’evento, dato per domenica  e non per oggi come programmato, come volevasi dimostrare, parlando di scuola il sillogismo ci sembra utile e opportuno, ieri mattina, la Multiservizi Cerite, ha provveduto ad eseguire il programmato servizio di pulizia. 
Quindi tutto come previsto. Tra l’altro la dirigente scolastica Loredana Cherubini, a salvaguardia della maggiore sicurezza possibile per i bimbi della scuola, ha organizzato tutto alla perfezione, richiedendo  per oggi anche l’assistenza della Protezione civile e di una ambulanza, come previsto dalla norma. 
L’associazione Scuolambiente, molto vivace per iniziative che riguardano la tutela e la cura dell’ambiente, plaude per l’iniziativa ma questa volta non risulta assolutamente coinvolta ed è quindi stato del tutto erroneo e gratuito associarla con il pretesto, molto strumentale, di voler ricordare un’iniziativa di tutt’altro tenore, quando i volontari dell’associazione, lo scorso anno, nel pulire loro stessi la spiaggia, proprio in quel tratto, trovarono una siringa per diabetici. 
E’ colpevole associare l’evidente strafalcione ad un certo che di euforia provocata forse dall’eccitazione dovuto al fatto che al movimento, sia pure per volontà del popolo sovrano, è stata data la grande responsabilità di dare vita al governo del Paese?

 

(26 May 2018)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

  • Luci e ombre della Multiservizi

    15 Dic 2018 - Al conseguimento di utili si contrappone il disagio delle maestranze delle farmacie comunali. Da tempo lamentano condizioni di lavoro gravato da turni impossibili a causa di personale licenziato o pensionato che non è stato mai reintegrato; tagli persino sui buoni pasto e mancato riconoscimento dei premi di produzione   

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy