Home » » Sacile, gli stacca un labbro con un morso

 

Sacile, gli stacca un labbro con un morso

PORDENONE - Nel pomeriggio odierno, personale della Divisione Polizia Amministrativa,  dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Pordenone e del Reparto Prevenzione Crimine “Veneto” di Padova,  hanno eseguito il provvedimento di sospensione ex art. 100 T.U.L.P.S disposto dal Questore della Provincia di Pordenone Marco Odorisio per 30 giorni nei confronti del pubblico esercizio “Bar Embassy” sito a Sacile, in viale Trieste, 74. Il provvedimento cautelare, ricorrendone i presupposti  è stato adottato in via d’urgenza stante il grave episodio di sangue verificatosi nella serata di mercoledì 10 luglio, allorquando scoppiava una lite tra persone pregiudicate e alterate dall’alcool. In particolare, verso le ore 20.30, quattro avventori erano all’interno del “Bar Embassy”, quando due di questi si portavano all’esterno sul marciapiede esterno del locale, ove all’improvviso, un sacilese 48enne aggrediva l’altro, un 46enne anch’esso sacilese, al quale con un morso veniva strappato una parte del labbro, nonché asportato un dente. 

 

LA TITOLARE DELL’ESERCIZIO HA OMESSO OGNI TIPO DI COLLABORAZIONE


La titolare dell’esercizio, una 22enne cittadina cinese, anziché chiamare le forze dell’ordine e portare i primi soccorsi, chiudeva i battenti del locale, omettendo ogni tipo di collaborazione. Il ferito veniva, quindi, soccorso da un’ambulanza del “118” e condotto presso il pronto soccorso dell’Ospedale Civile di Pordenone, ove gli veniva refertata “l’asportazione di parte del labbro inferiore” staccatogli con un morso, nonché la perdita di un dente con prognosi di giorni 15 salvo complicazioni. Personale della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale accertava, altresì, come le persone coinvolte a vario titolo nell’episodio, risultassero essere gravate da precedenti di polizia in materia di stupefacenti, abuso di sostanze alcoliche, lesioni, resistenza e oltraggio a Pubblico Ufficiale. (Agg.18/7 ore 19,17)

IL QUESTORE DELLA PROVINCIA DI PORDENONE CHIUDE PER 30 GIORNI IL “BAR EMBASSY”

 

Sussistendone, quindi, i requisiti normativi di legge il Questore della Provincia di Pordenone ha disposto ex art. 100 T.U.L.P.S.  la sospensione per 30 giorni della licenza del pubblico esercizio “Bar Embassy” di Sacile. (Agg.18/7 ore 19,21)

(18 Lug 2019 - Ore 19:13)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy