LUNEDì 25 Settembre 2017 - Aggiornato alle 21:02

Home » » Tarquinia, tutti pazzi per l'onda di legno

 

Tarquinia, tutti pazzi per l'onda di legno

SURFSKATE

Si è appena conclusa la seconda edizione del campionato surftraining Italia patrocinato da Smoothstar skateboards for surfers, Bear, Boca do Mar, Mosquito Surf Training Fuerteventura; Melrose Place Fuerteventura Residence & Surfhouse, presso la meravigliosa onda di legno della Cut Back Bamboo di Gino e Tiziana a Tarquinia, facilissima da raggiungere da Roma e Viterbo a due passi dall’ uscita dell’ autostrada Roma-Civitavecchia. 
Tantissimi i partecipanti arrivati letteralmente da tutta Italia per una competizione ricca di colpi di scena dove tutti gli atleti in gara si sono sfidati a suon di bottom turn, cutback, rientry, arial e 360 senza lasciare nulla al caso neanche quando la stanchezza e la tensione hanno dato del filo da torcere ai migliori con qualche wipeout spettacolare.
Tanti tantissimi i premi messi in palio dagli organizzatori insieme con gli sponsor e i supporter. Spicca tra tutti negli Open Simone Falsarone di Tarquinia praticamente di casa alla Cut Back Bamboo dove si allena tutti i giorni vivendo letteralmente ospite di Gino e Tiziana. Simone ha fatto una vera escalation di stile e talento raggiungendo in pochi mesi livelli di surf veramente alti aggiudicandosi il primo posto Open e una fantastica tavola Smoothstar Toledo Model adatta a un ragazzo di tal grande livello. Secondo classificato Open Edoardo Manzo, che sbaglia giusto in finale qualche onda dimostrando sempre e comunque un grande stile. Per lui un indimenticabile soggiorno a Fuerteventura offerto da Claudio Zanotti gestore della Melrose Place giusto nel centro dei migliori spot da surf di Fuerte, aperta tutto l’anno e adatta a tutti, ragazzi e famiglie. Edoardo Manzo avrà anche la possibilità di allenarsi due giorni con i ragazzi della Mosquito Surf School di Fuerte a suon di video analisi e training di surfskate. La Mosquito, sede alle Canarie della Surftraining Italia, è una scuola ufficiale del Governo Canario e della Federazione Canaria di Surf altamente specializzata in Training e preparazioni dei ragazzi a tutti i livelli, aperta tutta l’anno nel paradiso delle onde Europe. Infine ma non per ultimo a farla da padrone anche nella categoria Open ancora una volta è l’inconfondibile stile di Giovanni Cardinale che accedendo agli open dalla categoria Junior si piazza al terzo posto mantenendo alto il nome del suo istruttore Franco Francesconi. Sempre nello Junior si aggiudica il secondo posto Vittorio Gazzarri che ha dimostrato di avere una buona velocità, potenza e varietà di manovra davanti a un’insuperabileSi è appena conclusa la seconda edizione del campionato surftraining Italia patrocinato da Smoothstar skateboards for surfers, Bear, Boca do Mar, Mosquito Surf Training Fuerteventura; Melrose Place Fuerteventura Residence & Surfhouse, presso la meravigliosa onda di legno della Cut Back Bamboo di Gino e Tiziana a Tarquinia, facilissima da raggiungere da Roma e Viterbo a due passi dall’ uscita dell’ autostrada Roma-Civitavecchia. 
Tantissimi i partecipanti arrivati letteralmente da tutta Italia per una competizione ricca di colpi di scena dove tutti gli atleti in gara si sono sfidati a suon di bottom turn, cutback, rientry, arial e 360 senza lasciare nulla al caso neanche quando la stanchezza e la tensione hanno dato del filo da torcere ai migliori con qualche wipeout spettacolare.
Tanti tantissimi i premi messi in palio dagli organizzatori insieme con gli sponsor e i supporter. Spicca tra tutti negli Open Simone Falsarone di Tarquinia praticamente di casa alla Cut Back Bamboo dove si allena tutti i giorni vivendo letteralmente ospite di Gino e Tiziana. Simone ha fatto una vera escalation di stile e talento raggiungendo in pochi mesi livelli di surf veramente alti aggiudicandosi il primo posto Open e una fantastica tavola Smoothstar Toledo Model adatta a un ragazzo di tal grande livello. Secondo classificato Open Edoardo Manzo, che sbaglia giusto in finale qualche onda dimostrando sempre e comunque un grande stile. Per lui un indimenticabile soggiorno a Fuerteventura offerto da Claudio Zanotti gestore della Melrose Place giusto nel centro dei migliori spot da surf di Fuerte, aperta tutto l’anno e adatta a tutti, ragazzi e famiglie. Edoardo Manzo avrà anche la possibilità di allenarsi due giorni con i ragazzi della Mosquito Surf School di Fuerte a suon di video analisi e training di surfskate. La Mosquito, sede alle Canarie della Surftraining Italia, è una scuola ufficiale del Governo Canario e della Federazione Canaria di Surf altamente specializzata in Training e preparazioni dei ragazzi a tutti i livelli, aperta tutta l’anno nel paradiso delle onde Europe. Infine ma non per ultimo a farla da padrone anche nella categoria Open ancora una volta è l’inconfondibile stile di Giovanni Cardinale che accedendo agli open dalla categoria Junior si piazza al terzo posto mantenendo alto il nome del suo istruttore Franco Francesconi. Sempre nello Junior si aggiudica il secondo posto Vittorio Gazzarri che ha dimostrato di avere una buona velocità, potenza e varietà di manovra davanti a un’insuperabile Roberta Bufalini che, ancora una volta, a soli 10 anni e 25 kg di peso incalza perfetti bottom turn uno dopo l’altro e completa cutbakc dopo cutback  perfettamente eseguiti con stile e grazia. La giovane surfskater, insieme con Viola Vasani che ha spiccato per la sua eleganza e fluidità di manovra sono state le uniche due femminucce in gara costrette a scontrarsi con talentuosi maschietti. 
Un ringraziamento particolare va a tutti gli intervenuti, a Gino e Tiziana padroni di casa, ad Andrea e Livio venuti rispettivamente dalla Toscana e da Napoli insieme con i loro atleti, ai ragazzi della Senigallia capitanati da Franco, a Matteo Dipinto, voce nel web e ormai parte integrante della Surftraining, ai giudici della Surftraining, Valeria Patriarca, Tommaso Geraci e Daniele De Luca che hanno dimostrato di avere grande capacità, imparzialità e conoscenza tecnica nel giudicare una gara intensa e non facile trascorsa dall’inizio alla fine in piena armonia e serenità tra tutti i partecipanti grazie anche al loro integerrimo e indiscutibile giudicato. 
Ricordiamo che la gara era valida quale Ranking 2018 del campionato Surftaining.
La Surftraing allena ragazzi e bimbi a tutti i livelli e adotta sistemi internazionali di giudizio secondo le regole Isa, applicando al surfskate tecniche e finalità di formazione ad alti livelli. Roberta Bufalini che, ancora una volta, a soli 10 anni e 25 kg di peso incalza perfetti bottom turn uno dopo l’altro e completa cutbakc dopo cutback  perfettamente eseguiti con stile e grazia. La giovane surfskater, insieme con Viola Vasani che ha spiccato per la sua eleganza e fluidità di manovra sono state le uniche due femminucce in gara costrette a scontrarsi con talentuosi maschietti. 
Un ringraziamento particolare va a tutti gli intervenuti, a Gino e Tiziana padroni di casa, ad Andrea e Livio venuti rispettivamente dalla Toscana e da Napoli insieme con i loro atleti, ai ragazzi della Senigallia capitanati da Franco, a Matteo Dipinto, voce nel web e ormai parte integrante della Surftraining, ai giudici della Surftraining, Valeria Patriarca, Tommaso Geraci e Daniele De Luca che hanno dimostrato di avere grande capacità, imparzialità e conoscenza tecnica nel giudicare una gara intensa e non facile trascorsa dall’inizio alla fine in piena armonia e serenità tra tutti i partecipanti grazie anche al loro integerrimo e indiscutibile giudicato. 
Ricordiamo che la gara era valida quale Ranking 2018 del campionato Surftaining.
La Surftraing allena ragazzi e bimbi a tutti i livelli e adotta sistemi internazionali di giudizio secondo le regole Isa, applicando al surfskate tecniche e finalità di formazione ad alti livelli.

(12 Set 2017 - Ore 18:51)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Civitavecchia, L'occhio

Due nel blu (foto Angela Pierucci)

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
banner CivonSale
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005

Quotidiano telematico fondato nel 1999 - Editore SEAPRESS srl, c.f. 06832231002
Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471
Direttore responsabile Massimiliano Grasso - © Copyright 1999-2017 SEAPRESS - Privacy Policy